Questo è il blog provvisorio di Mushin. Leggi qui per saperne di più.
logo mushin

Chi parte di fretta sembra sempre che fugge

— Tiromancino

Stella del Mattino

Scritto da Mushin alle 20:23 del 25/12/2010

Fra i regali di Natale ho ricevuto il live di Ludovico Einaudi alla Albert Hall di Londra.

Einaudi ha eseguito insieme ad altri musicisti (tra cui i Virtuosi Italiani). Ho ascoltato tantissime volte tutti i brani che Einaudi ha suonato alla Albert Hall. Ho tutti i suoi album e sono stato a diversi suoi concerti. I pezzi del disco rosso sono sempre presenti all’appello delle sue esibizioni.

Eppure, Stella del Mattino è in una versione meravigliosa. La migliore di sempre. E gli altri brani ne escono trasformati.

La cosa che mi commuove è che un brano sentito centinaia di volte possa ancora esprimere e regalare emozioni. Possa ancora essere sé stesso ma suonato in modo da essere nuovo. Trovare il nuovo in ogni riproduzione di un brano fedele a sé stesso. Non immagino ricchezza più grande per un musicista.

Trovare il nuovo in un rapporto che dura da anni. Non immagino ricchezza più grande per un uomo.

E questo regalo mi ha fatto sentire ricco.

Leave a Reply

XHTML: Puoi usare questi tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>