Questo è il blog provvisorio di Mushin. Leggi qui per saperne di più.
logo mushin

Il potere della volontà non cambia l’essere umano. Il tempo non muta l’uomo. E’ l’Amore che lo trasforma

— Henry Drummond

Il Mare a Settembre

Scritto da Mushin alle 10:00 del 11/09/2015

La sabbia è come la ricordavo. Sembra non opporre resistenza al piede ma alla fine non gli concede più di qualche millimetro d’orma. In fondo un tempo era roccia caparbia ed essere stata sbriciolata dal mare non sembra aver intaccato il suo carattere antico. La spiaggia invece non si oppone a nulla: alberi mutilati, brandelli di quotidianità, scarti di benessere regalati all’onda ma che neppure questa accetta. A settembre l’estate è anziana ma non così il suo mare: spumeggia e ruggisce con ardore ma senza rabbia, come un bimbo che urla per provare la voce.

Quando osservavo il mondo dal basso, essere grandi mi appariva come una scalata verticale annotata sul bordo della porta: lui non andava da nessuna parte, io ero sempre più affamato di centimetri. L’età adulta era da scalare, come una vetta. Una cima che una volta raggiunta ti permette una vista nuova: da lassù i luoghi che in fretta ho abbandonato nella foga della scalata, appaiono diversi. Ne vedo contorni e confini, sconosciuti finché ne ero parte.

Da adulto, il mare di settembre mi ricorda il tempo in cui segnavo il mio progresso. Solo che stavolta non è più l’altezza che misuro ma la distanza. La lontananza fra me e il bambino schiacciato contro lo stipite, un settembre alla volta. La distanza cambia la prospettiva, come l’altezza ti fa dimenticare il tempo in cui l’orecchio ascoltava il cuore di tua madre, quando l’abbracciavi. 

Ma non è per marcare distanze o crescite che mi accosto al mare di settembre. Per misurare il tempo trascorso basta la sabbia. Il mare mi abbraccia, mi scuote e mi atterra. Io lo sfido, urlo, lo fendo.

Amo il mare di settembre: mi ricorda che a prescindere dai centimetri percorsi sullo stipite, dentro di me c’è ancora quel bambino.

Leave a Reply

XHTML: Puoi usare questi tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>