Questo è il blog provvisorio di Mushin. Leggi qui per saperne di più.
logo mushin

Un’incoercibile modestia forma non di rado il carattere dei grandi

— Erri De Luca

25

Scritto da Mushin alle 10:28 del 7/12/2009

25 anni

Ieri è stata la milestone del quarto di secolo trascorso in mia compagnia quasi ininterrottamente, togliendo il sonno e i comi etilici.

Chi mi conosce sa che le vere due feste dell’anno per me sono Ferragosto e Capodanno, quest’ultima perché è un momento magico in cui però sei sempre naturalmente spinto a fare un bilancio. Anche il compleanno ti costringe in qualche modo a fermarti a pensare, a percepire il tempo che passa, e a contare i cerchi attorno al cuore e alla mente che sono strati di te sovrapposti.

Il mio personale bilancio di quest’anno lo trovo sorprendente: ho imparato tantissimo.

Ho imparato che amare non è solo una questione di trasporto o di sentimento, pur essendo questi due elementi preponderanti. Ho imparato a mettermi in discussione sul serio, a desiderare fortemente, a soffrire in modo costruttivo. Ho imparato a prendermi meno sul serio senza diventare superficiale.

Sono riuscito a migliorarmi nel rotolamento: la vita è una cosa incredibilmente densa e pesante, ma se la fai rotolare su sé stessa puoi muoverla agevolmente come fosse leggera, anche se resta pesante. In questo moto e non nella meta, sta il senso delle cose.

Ho sfidato me stesso e ho scoperto che la sfida positiva non è quella che vinci, ma quella che intraprendi con l’entusiasmo giusto che fa di ogni difficoltà un’avventura e di ogni fatica una parte importante del gioco.

Ho imparato il valore dell’affetto e della famiglia, del vivere i momenti senza l’ossessione di volerli catturare. Ho imparato che c’é più rispetto dell’altro nel dire no con convinzione, anziché un si dubbioso. Ho imparato a volere bene incondizionatamente, perché l’amore è eretico.

Ho infine avuto il privilegio di trovare sulla mia strada vecchi e nuovi amici che non avrei neppure il tempo di nominare tutti, ma che sanno di illuminare le mie giornate come le stelle illuminano la notte, che mi fanno ricco. Da loro ho imparato che la vita è solo un sogno che come ogni sogno è possibile riempirla di quello che vogliamo, e spesso scegliamo di vivere le nostre paure.

Ogni seme che muore è una pianta che nasce, crescere è un diminuire e perdere, non un accumulare.

7 Commenti to “25”

  1. Di recente ho conosciuto una persona fantastica. Mi piace perche’ si prende del tempo per pensare e ha tante cose da dire. Mi piace perche’ sa dire le cose, anche quelle piu’ difficili, nella maniera giusta. Mi piace perche’ dimostra alle persone il peso che ad esse da. Mi piace perche’ ha dentro tante cose e si vede che le vuole trasmettere agli altri, ma con grande umilta’. Mi piace perche’ e’ creativo. Mi piace perche’ e’ generoso. A proposito, quella persona sei tu. Un bacio al mio brand new friend.

  2. molto bello.
    E auguri 😉

  3. Mushin il 8 December, 2009 alle 12:57 pm ha scritto:

    @ La Rejna:
    Grazie e grazie 🙂

  4. “Ieri è stata la milestone del quarto di secolo trascorso in mia compagnia quasi ininterrottamente, togliendo il sonno e i comi etilici.”
    Aspetto con impazienza la pubblicazione del tuo primo libro…scrivi in maniera sublime! ; )

  5. @ ishin:
    Sei sempre prodiga di complimenti, grazie.

  6. flavio il 29 December, 2009 alle 7:54 pm ha scritto:

    sei la persona piu giovane che conosco e da cui c’è di piu da imparare, hai una capacità di analisi e descrizione che definire solo rara ti farei un torto, ed hai 7 anni meno di me! auguri davvero, ma solo per la fortuna ed i “5 minuti di protagonismo” che la vita ti potrà offrire.. perchè sulle capacità gli auguri non ti servono!

  7. Mushin il 29 December, 2009 alle 8:04 pm ha scritto:

    @ flavio:
    Come dici tu gli auguri servono sempre per la possibilità di avere l’occasione di esprimere quella che si ha/è.

    E in ultima analisi sono sempre stato convinto che puoi essere anche il migliore, ma se non trovi il modo di esprimerlo/manifestarlo vali comunque 0.

    E la possibilità di esprimersi/manifestarsi dipende principalmente dalle persone che hai accanto, dal supporto che ti danno e dalla famiglia che diventano.

    Senza squadra non si va da nessuna parte, a prescindere dalla bravura.

    Quindi accetto gli auguri nella speranza di essere sempre fortunato nel trovare attorno a me persone con cui è un piacere legarmi e condividere.

    Qualsiasi cosa hai/sei se non hai una condivisione soddisfacente non serve a nulla.

Leave a Reply

XHTML: Puoi usare questi tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>